giovedì 14 dicembre 2017 | Imposta come Homepage | Aggiungi ai preferiti | Facebook
Rugby, Due Principati alla ripresa. Attesa per calendari di C1 e C2
* *Ultimi giorni di vacanza per gli atleti della franchigia Due Principati nata dalla fusione di Avellino Rugby e Salerno. Come noto infatti il sodalizio del presidente Sbozza (nella foto con i vice Roca e Cascone ed il sindaco di Avellino Foti) riprenderà la preparazione nel pomeriggio di giovedì, con la squadra che si ritroverà al Santo Spirito sotto la direzione dei neo nominati tecnici Stanzione, Muotri e Caliano. Si tratterà della quarta seduta comune per gli uomini delle due società, la prima dopo la breve parentesi estiva, che darà il via ufficialmente alla preparazione dei Due Principati verso il primo campionato di Serie C1.
Proprio in riferimento a questa nuova avventura, gli sviluppi estivi in sede federale hanno sancito, lo ricordiamo, che la categoria sarà struttura in due fasi, una prima regionale ed un successivo pool promozione per le migliori di ogni girone, mentre la C2 sarà a carattere regionale. Se però è noto il novero delle sei contendenti campane in C1 – si tratta di Santa Maria Capua Vetere, Torre del Greco, Alcott Napoli, Afragola, IV Circolo Benevento e, naturalmente, Due Principati – non sono altrettanto chiare né la partecipanti alla C2, né la struttura e il calendario delle due competizioni, almeno per quanto riguarda la prima parte della stagione. La Fir nazionale attraverso i documenti preparatori alla stagione ha fatto sapere che la prima settimana utile per l’apertura delle ostilità sarà quella di domenica 5 ottobre, ma la storia insegna che non è affatto detto che il torneo inizi in quel weekend. Tutto dipenderà infatti dalla struttura complessiva delle due fasi, sulla scorta delle quali si aprirà l’arco temporale entro il quale dipanare i turni della fase regionale di C1 che per la Campania - con un lotto di sole sei squadre - non saranno certamente molti. Stando ai rumors l’attesa che separa i club dal conoscere il loro cammino stagionale – sia per la C1 che per la C2 dove militano i Wolves Ospedaletto - non dovrebbe in ogni caso durare ancora a lungo. Già la prossima settimana infatti la Federazione del presidente Gavazzi potrebbe fornire una risposta oppure, in alternativa, bisognerà pazientare ancora due settimane quando il primo settembre riapriranno i battenti degli uffici del Comitato Campano di Via Longo.
Ma le notizie relative al torneo non rappresentano l’unica questione ancora aperta per la franchigia irpino-salernitana. Dopo la costituzione del club, l’iscrizione al campionato di C1, l’approvazione dello stemma, e la formazione di un primo staff di tecnici per la guida della seniores e delle compagini juniores, i Due Principati, alla ripresa, saranno infatti chiamati a fissare gli altri punti che ancora mancano sotto il profilo organizzativo per il completamento della fase preliminare del progetto. Fra questi il primo aspetto da chiudere riguarda proprio il parco allenatori. Nelle ultime settimane è infatti circolato il nome di Paolo Ricci, ex allenatore del Cus Salerno, come quello di un altro probabile innesto. Con la sua esperienza il tecnico salernitano potrebbe rappresentare il valore aggiunto della franchigia ma l’ok definitivo sulla sua adesione è ancora in forse, come spiega il presidente Sbozza. “Quando abbiamo parlato con Paolo dell’idea di darci una mano con i Due Principati – dice – egli si è subito dimostrato entusiasta. C’è un problema legato all’età avanzata, però, che potrebbe rendere troppo sacrificanti per lui i continui spostamenti tra Salerno ed Avellino. Per questo, fiduciosi del suo apporto, credo che sarà necessario configurare un ruolo su misura”. Altre questioni da chiudere sono quella della divisa - con Sbozza che conferma l’intenzione di proporre una maglia a tinta unica di blu – e della rosa. Anche sotto questo profilo infatti sono previste novità, legate come noto all’avvicinamento alla nuova realtà di molti atleti salernitani che militano in categorie superiori. “Già giovedì – informa ancora Sbozza – potrebbero essere due i nuovi innesti nella squadra, ma stando a tutti i contatti che abbiamo ricevuto non è escluso che gli arrivi si fermino qui”. Per discutere di questi e degli altri temi ancora aperti le due società con tutta probabilità si ritroveranno all’inizio della prossima settimana.

Eta
(martedì 19 agosto 2014 alle 22:17)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!