Due Principati, prende corpo lo staff tecnico. Roca soddisfatto
* *Ulteriore passo in avanti per la franchigia Due Principati dopo la riunione tenuta nel weekend con la quale i dirigenti dei club di Avellino e Salerno hanno definito quasi completamente lo staff tecnico del sodalizio. Il quasi è dovuto all’eventualità che possano esservi delle ulteriori aggiunte al gruppo di trainer, come quella di Roberto Ricci, ex Benevento, che potrebbe apportare altro valore aggiunto alla causa. Non farà parte del progetto invece, ma questa non è una novità, il direttore tecnico di Avellino, Daniel Bianco. “Daniel ha declinato la propria disponibilità per ragioni personali – spiega il patron dei tuttiverdi Antonio Roca – ma questa decisione può essere tranquillamente suscettibile di evoluzioni. Resta infatti confermata la sua collaborazione con l’Avellino Rugby e di conseguenza con i Due Principati”.
Venendo al novero di chi ha aderito alla causa, la riunione di via Iannacchini ad Avellino ha sancito – lo ripetiamo, almeno per il momento – che saranno tre i trainer della prima squadra che parteciperà alla Serie C1. Si tratta di Paolo Stanzione e Marco Muotri, allenatori salernitani che hanno già diretto insieme a Maurizio Cascone le prime sedute di preparazione del club, e Carmine Caliano per la sponda avellinese. Proprio il sì del coach di Rione Parco si è rivelata una delle felici sorprese dell’assise, viste le titubanze espresse per motivi personali da Caliano nelle scorse settimane. Nel rispetto dell’equità territoriale la compagine del presidente Sbozza ha provveduto anche a designare i mister per le juniores. L’under 18 verrà affidata al tecnico Silvano Minelli, mentre alla 16 andrà Paolo Vecchio. Si tratterà delle due conduzioni uniche, perché alla 14 collaboreranno Stanzione e l’avellinese Romeo mentre sull’under 12 lavoreranno Gigi Sbozza ed il manocalzatese Antonio Mernone.
“Con la robustezza dei ranghi di cui disponiamo in materia di tecnici e preparatori ci impegneremo a proiettare nel futuro una squadra giovane – commenta ancora Roca – Il Rugby Due Principati non deve avere fretta di perseguire i risultati ma impegnarsi soprattutto a consolidare le fondamenta di questo progetto. Questo neonato club è l’espressione del movimento rugbistico di due realtà importanti come Avellino e Salerno e deve necessariamente tramutarsi in motore per la crescita dalla base del movimento. L’entusiasmo contagioso con cui abbiamo iniziato a lavorare in questo mese – conclude – non può che rappresentare un primo motivo di soddisfazione ed un incoraggiante segnale per il prosieguo”.
Proprio a proposito di prossimi impegni, era in programma per domani un nuovo appuntamento tra le parti della franchigia. Ma l’incontro – che sarebbe dovuto servire per visionare un plesso sito a Calvanico, in provincia di Salerno, dove dovrebbe sorgere una struttura dedicata alla palla ovale – è stato rinviato. Alla base del cambio di programma gli impegni personali proprio del presidente avellinese Roca, chiamato ad assistere alla prima della nipote pianista Yaryna Tyno che suonerà presso il Goleto di Sant’Angelo insieme al noto pianista avellinese Gianluca Di Donato. Per questo motivo la prossima riunione, che verrà allargata anche allo staff tecnico, si terrà dopo ferragosto. Discorso pressoché analogo anche per la preparazione atletica per la prossima stagione, che scatterà il 21 agosto. Praticamente definito è invece lo stemma del sodalizio (nel riquadro della foto) approntato dal duo Bruno/Ruggiero e che mette in simbiosi la Corona ed il Timone, rispettivamente simboli del Principato Ultra e di quello Citeriore. Leggermente più complicato è l’avanzamento dei lavori per i colori sociali. Le due società hanno infatti raggiunto l’accordo di massima sul biancoverde e sul rossoblu ma l’impostazione delle divise resta ancora tutta da definire. Anche per questa decisione è tutto rinviato a dopo ferragosto.

Eta
(martedì 5 agosto 2014 alle 20:00)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!