Rugby Due Principati, toto-coach: nel weekend si riapre il tavolo
* *Archiviato il capitolo campionati - con le strutture per le Serie C1 e C2 deliberate e di cui si attendono ormai solo i documenti ufficiali della Federazione – restano da sciogliere i nodi legati alla franchigia Due Principati prima della parentesi estiva che traghetterà il mondo della palla ovale regionale nella prossima stagione.
Come noto la squadra nata dalla fusione di Avellino e Salerno deve infatti ancora assumere alcune decisioni importanti, prima tra tutte quella relativa al set di allenatori. Ma tra le questioni ancora aperte ci sono anche quelle relative al completamento dello staff tecnico nel suo insieme e l’avallo dello stemma del club elaborato dal team avellinese Ruggiero/Bruno e dei colori sociali. Di questo e degli altri temi le due società discuteranno venerdì sera in concomitanza con il rientro in città del presidente dell’Avellino Rugby Antonio Roca. L’incontro, che dovrebbe tenersi ancora nella nuova sede legale dei tuttiverdi di Via Iannacchini, potrebbe però non essere sufficiente a chiudere il quadro, come sottolinea lo stesso Roca, e di conseguenza rappresentare la prima di una miniserie di riunioni preposte allo scopo.
Circa il toto-allenatori per la squadra seniores – da cui a cascata dipenderanno le scelte in ambito juniores - l’ipotesi che negli ultimi giorni sta prendendo corpo è quella di una doppia nomina, un tecnico di matrice salernitana ed uno di provenienza irpina. “Faremo le nostre scelte – spiega Roca – seguendo la linea delle soluzioni più appropriate rispetto alle figure professionali di cui disponiamo e della categoria di riferimento. Dove sarà possibile inoltre l’idea è quella di mettere in piedi uno staff che rappresenti ambo le società”. Sui nomi che circolano c’è riserbo, con la certezza – a meno di colpi di scena dell’ultim’ora – che difficilmente il direttore tecnico di Avellino, Daniel Bianco, possa sedere sulla panchina dei Due Principati. Da parte avellinese l’intenzione sarebbe quella di proporre Carmine Caliano, già coach dei tuttiverdi nelle due ultime stagioni. Ma per farlo bisognerebbe convincere proprio il diretto interessato, che invece preferirebbe lavorare in ambito juniores. In casa Salerno uno dei tecnici più accreditati potrebbe essere viceversa Paolo Stanzione.
Proprio quest’ultimo, infine, insieme a Marco Muotri e Maurizio Cascone (nella foto durante la seduta di giovedì scorso), sarà chiamato questo giovedì a dirigere il terzo allenamento del gruppo. L’appuntamento è fissato nuovamente al Santo Spirito nel secondo pomeriggio.
(martedì 29 luglio 2014 alle 15:59)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!