Due Principati, domani la riunione. Fir, rugby campano in crescita
* *E’ confermata per domani la riunione direttiva del Rugby Due Principati, con la quale le società di Avellino e Salerno - dopo l’ufficializzazione della nascita del club e l’iscrizione alla C1 - dovranno decidere delle questioni ancora aperte per la franchigia. Tra le priorità, lo ricordiamo, ci sono le scelte in materia di stemma - con l’accettazione del progetto grafico che vede coesistere il Principato Ultra e quello Citeriore ad emblema delle due provincie – l’approvazione dei colori sociali – che dovrebbero essere il rosso, il blu, il verde ed eventualmente il giallo – ed il perfezionamento degli accordi per le categorie juniores dove, fatta eccezione per la under 18 che vivrà come Due Principati, i due club opereranno in forma diversa.
L’incontro si terrà ad Avellino intorno alle 21.30 presso quella che – lo ricordiamo – diventerà la nuova sede legale del club di via Iannacchini. Anche per questo motivo l’assise verrà anticipata alle 20.00 dalla riunione dell’Avellino Rugby, nella quale il presidente Roca (nella foto con Sbozza e Cascone) ed il gruppo dirigente del club dovranno ridefinire i quadri dirigenziali. Dei nuovi ingressi in società di Agostino Somma e Ciro Trezza si è già detto, ma l’appuntamento potrà offrire anche altre novità. Lo fa trapelare lo stesso Roca, che però preferisce mantenere il riserbo sui contenuti del riassetto. Sempre domani è prevista anche una prima sgambatura informale degli atleti dei due club, che si troveranno al Santo Spirito nel pomeriggio per cominciare a familiarizzare e a sudare insieme in quella che a tutti gli effetti sarà la prima seduta di allenamento del Rugby Due Principati.
Sabato mattina, invece, è prevista la consueta riunione delle società campane di fine stagione presso gli uffici federali di Via Longo a Napoli. Al di là delle questioni inerenti la nomina degli uffici di presidenza e gli altri argomenti all’ordine del giorno, l’assemblea suscita interesse perché potrebbe rappresentare l’occasione utile per informare i club sulla composizione dei campionati. Come noto infatti venerdì si riunirà la Fir Nazionale e con ottime probabilità dal vertice emergeranno proprio le direttive Fir in merito alla formazione della Serie C1. Le indiscrezioni che circolano negli ambienti continuano, in questo senso, a rafforzare l’ipotesi di un torneo a due fasi, almeno per quanto riguarda la fascia meridionale: una prima fase su scala regionale, ed i successivi pool promozione/retrocessione in seconda battuta.
Intanto ieri la Fir Campania ha diramato attraverso le pagine web del suo portale la consueta relazione di fine anno sui risultati del movimento rugbistico regionale. Quella che va in archivio, stando ai numeri Fir, può essere considerata un’annata senz’altro positiva per la palla ovale campana. Considerando anche il Cus Molise, che fa parte ormai da un biennio della Fir di Via Longo, nel periodo 2013/2014 sono cresciuti infatti sia i tesserati che i nuovi tesserati. I primi sono passati dai 4661 della stagione precedente a 5254, i secondi da 1792 a 2332. A livello seniores le statistiche restituiscono 57 giocatori in più rispetto al 2012/2013 e ben 232 in più rispetto all’inizio del quinquennio esaminato. Cresce anche il settore femminile, che a livello seniores passa da 80 a 96 rugbiste tesserate. E’ interessante notare, anche per dare peso a questi numeri, che nel 2009/2010 la casella dei tesserati al femminile era vuota. Bene anche il minirugby under 6/14, che passa da 1902 baby giocatori a 2159, con un +337 di nuovi tesserati. Per quanto riguarda allenatori e preparatori, nell’ultimo anno il loro numero è cresciuto di 41 unità. Infine le statistiche di club, dove circa le due irpine – Avellino e Wolves – le cifre più significative sono quelle relative ai tesserati seniores. In casa dei tuttiverdi gli atleti ‘adulti’ si attestano a 40, con sette iscritti ex novo. Stesso numero di nuove adesioni anche per i tuttineri di Ospedaletto, che però possono contare, sempre a livello seniores, su un numero inferiore di tesserati complessivi, 32.
Chiudiamo con una notizia che arriva proprio dal quartier generale dei Wolves, ma che non riguarda direttamente le attività agonistiche. Sabato sarà infatti un duplice giorno speciale per Flavio Zefelippo, allenatore e giocatore dei tuttineri. Presso la chiesa di San Modestino a Mercogliano il coach mascherato convolerà a nozze con la compagna Maria Alessandra Celentano e contemporaneamente verrà celebrato anche il battesimo della piccola Ludovica Giovanna, nata negli scorsi mesi dall’unione dei due. A coach Zefelippo e alla sua famiglia come di consueto vanno gli auguri del Ciriaco.

Eta
(mercoledì 16 luglio 2014 alle 20:42)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!