venerdì 22 settembre 2017 | Imposta come Homepage | Aggiungi ai preferiti | Facebook
Basket: arrivano conferme per il play Cadougan alla Sidigas
* *Roster praticamente definiti i roster di serie A. Poche le “X” che riguardano soprattutto il completamento di qualche panchina. Le uniche incognite di peso sono quelle di Capo d’Orlando alla ricerca di due americani: un play ed un esterno versatile (Xilas, Snaer e Rodney Green i nomi sul taccuino) per completare il format del 5+5 (5 extracomunitari + 5 italiani) per cui hanno optato anche Caserta, Pistoia, Trento, Cremona, Pesaro e Bologna. Una tendenza in netta crescita che testimonia l’ulteriore ridimensionamento dei budget dell’intera lega.
Intanto anche i giornali specializzati confermano la nostra anticipazione: Junior Cadougan sarà un cestista della Sidigas Avellino. Il play, nazionale canadese, sarà tesserato da “cotonou” in virtù del passaporto caraibico, così come il nigeriano Anosike. Una scommessa con buon margine di successo per la combo-guard che l’anno scorso, al suo primo anno da “pro”, dopo il college a Marquette e la summer league con i Milwaukee Bucks, ha saputo mettersi in evidenza nel campionato georgiano risultandone il top scorer (21,8 punti di media) con la maglia del Batumi. Tra le curiosità: i 72 punti siglati nel 2012 in una solo gara della Pro Am di Milwaukee, la lega estiva che presenta i migliori prospetti del Wisconsin.
Ora è il tempo di mettere nero su bianco. Gaines, Cadougan, Cavaliero, Hanga, Cortese, Thomas, Trasolini, Anosike e Lechthaler nonché l’assistant coach Stefano Bizzozi: ci sarà bisogno di molto inchiostro per siglare contratti e scrivere comunicati.
I ritardi in casa irpina avrebbero potuto attirare l’attenzione di Brindisi su Hanga e Deshaun Thomas. La formazione pugliese aveva altri obiettivi. Per sopperire all’infortunio del polacco, ex Roma, Czyz, è arrivato Dejan Ivanov, gemello dell’ex Avellino Kaloyan, ancora in cerca di sistemazione. Il forfait di un altro ex, Jeremy Richardson, ha portato all’arrivo di Demonte Harper. La società pugliese resta vigile sul mercato per affondare un altro colpo nel settore esterni con la possibilità di scegliere sul mercato statunitense. Sul taccuino di Giuliani, tra proposte e reali obiettivi, tanti nomi con un discreto gruzzolo da spendere. Sembrano però falliti gli assalti a due big ancora free-agent come l’americano di passaporto greco, Michael Bramos, e la guardia americana Dionte Christmas. Si guarda anche ai connazionali Patrick Christopher e Adonis Thomas, quest’ultimo però sarà al training camp degli Indiana Pacers.
Massimo Roca
(martedì 26 agosto 2014 alle 13:21)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!