Contributi a fondo perduto per l'efficientamento energetico
* *La Camera di Commercio di Avellino intende favorire l’abbattimento degli impatti ambientali delle imprese irpine concedendo contributi per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico. L’aiuto consiste in un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 3.000,00 euro.
Sono ammissibili a contributo gli investimenti finalizzati a perseguire l’uso razionale dell’energia nei processi produttivi, attraverso la realizzazione, l’ammodernamento o la sostituzione di impianti con il ricorso a sistemi, macchinari, componenti ed attrezzature in grado di generare una riduzione dei consumi di energia primaria, indipendentemente dall’origine fossile o rinnovabile, dell’intero ciclo o di una sua parte.
Nel dettaglio i progetti di investimento ammissibili a contributo sono:

a) sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con nuovi corpi ad elevata efficienza energetica con LED integrato nonché installazione di sistemi per la gestione intelligente dei corpi illuminanti
b) sostituzione di caldaie esistenti con nuove caldaie a condensazione
c) sostituzione di condizionatori ad aria esterna esistenti con sistemi ad alta efficienza
d) installazione dei sistemi di rifasamento degli impianti elettrici
e) altre soluzioni di risparmio energetico in linea con le finalità del bando.

Le iniziative proposte ed i relativi vantaggi energetici devono essere individuati e giustificati attraverso una diagnosi energetica, sottoscritta da un tecnico abilitato iscritto ad ordine professionale, consistente in un’analisi dei consumi di energia primaria, attraverso cui individuare le soluzioni tecnologiche meglio adatte a ridurre i consumi stessi sulla base di una stima dei costi e dei benefici correlati.
Nell’ambito delle spese ammissibili, le spese per diagnosi energetica saranno riconosciute per un importo non superiore a 500 euro. Non saranno prese in considerazione istanze di contributo per spese complessive di importo inferiore a 1.500 euro (al netto di IVA).
La domanda di contributo dovrà essere presentata a partire dalle ore 9.00 del 30 aprile 2014 esclusivamente per via telematica attraverso la procedura Telemaco e autenticandosi con firma digitale dal titolare o legale rappresentante. Le istanze verranno valutate in ordine cronologico.
Per maggiori informazioni sui bandi, per assistenza alla compilazione dell’istanza e per le corrette modalità di presentazione delle stesse è possibile contattare:

Studio della dottoressa Flavia Stanco
via Partenio, 50 - 83100 Avellino
contatti: 3382354353
mail: studiosta@email.it

(martedì 22 aprile 2014 alle 17:09)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!