Un asilo per ogni bambino, contributo del 50% a fondo perduto
* *Giunto alla quarta edizione il bando “Un asilo per ogni bambino – Area del Mezzogiorno”, promosso dalla fondazione “Aiutare i bambini” e dalla “Fondazione con il Sud”, con l’intento di contribuire all’apertura o al potenziamento di servizi socio educativi per bambini 0–3 anni nel Sud Italia. Il bando prevede contributi a fondo perduto fino al 50% dell’investimento per l’apertura di nuovi nidi di infanzia o per il potenziamento delle attività esistenti.
Ammissibili sia i costi di ristrutturazione dei locali, sia quelli relativi agli arredi, all’attrezzature, ai giochi e ai materiali.
Finanziabili altresì i costi relativi ai fitti e quelli per il personale dedito alle attività operative. Il contributo avrà un ammontare massimo di 30.000 euro se riferito a strutture già esistenti, di 70.000 euro per nuove iniziative. Possono partecipare al bando le organizzazioni non profit costituite da almeno tre anni, che abbiano esperienza nella gestione di servizi per la prima infanzia e che abbiano sviluppato partnership con gli enti del territorio.
Avranno maggior possibilità di accedere ai fondi gli asili nido o spazi gioco che prevedano di riservare almeno il 25% dei posti disponibili a bambini appartenenti a famiglie in difficoltà, cioè in difficoltà economica, monoreddito,con problemi di integrazione, famiglie di immigrati o con molti figli.
I progetti devono rispondere a un bisogno reale e quindi sopperire a una mancanza di servizi sul territorio o migliorarne le condizioni di accesso da parte delle famiglie in termini di equità. Devono inoltre prevedere un ruolo attivo ed impegnato di volontari e delle famiglie dei bambini alla vita del progetto, in mansioni operative, quali pulizia, aiuto mense o supporto agli educatori, nonché nell’organizzazione del servizio o in attività di sensibilizzazione. I progetti saranno valutati tenendo conto della situazione dei bambini beneficiari, sia in termini di numero, sia in riferimento alle loro condizioni socio economiche, della coerenza del progetto rispetto agli obiettivi del bando, della capacità del richiedente di gestire il progetto, anche in relazione all’esperienza maturata. I progetti vanno presentati alla fondazione “Aiutare i bambini” entro il 31 marzo 2014.
Per maggiori informazioni sul bando, per assistenza alla compilazione dell’istanza e per le corrette modalità di presentazione della stessa è possibile contattare:
Studio della dottoressa Flavia Stanco
via Partenio, 50 - 83100 Avellino
cell. 3382354353
mail: studiosta@email.it
(venerdì 7 febbraio 2014 alle 14:09)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!