giovedì 14 dicembre 2017 | Imposta come Homepage | Aggiungi ai preferiti | Facebook
Irisbus, i sindacati a Melchionna: non si isoli ma sia più presente
* *In queste ore di grande apprensione per il futuro dei 300 lavoratori della Irisbus di Valle Ufita, mentre le parti sociali sono impegnate a costruire una posizione unitaria tra lavoratori, sindacato, Istituzioni, parlamentari Regionali e Nazionali c’è chi come il segretario della Cisl, sceglie la strada dell’isolamento annunciando soluzioni miracolistiche a breve.
Il Consiglio di Fabbrica della Irisbus e le Segreterie Provinciali di Fismic - Fiom - Uilm e Uglm, stigmatizzano il comportamento e le ultime dichiarazioni di Melchionna perché rischiano di far abbassare la guardia proprio nella fase più delicata della vertenza.
Il segretario della Cisl, dichiarano Zaolino, Scarpa, Altieri e Oliviero non è nuovo a questi comportamenti, già in passato si è reso protagonista di dichiarazioni che davano per certa la soluzione come nel caso Di Risio, successivamente l’annuncio che sarebbe stato Giovanni Cottone (Mister Lambretta) il salvatore della patria.
Al segretario della Cisl consigliamo di fare meno annunci e di partecipare attivamente alle riunioni unitarie indette dal Consiglio di Fabbrica.
Limitarsi ai comunicati stampa è un lusso che i dirigenti sindacali non possono più permettersi perché il rischio che si corre in questo caso è di restare soli mentre i lavoratori vanno in un'altra direzione.
(lunedì 11 agosto 2014 alle 17:51)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!