Legge 40: il divieto di fecondazione eterologa è incostituzionale
* * Le coppie completamente sterili potranno finalmente ricorrere ad un donatore esterno. Lo ha stabilito in via definitiva questa mattina la Suprema Corte che ha dichiarato incostituzionale la parte della legge 40/2004 in cui si vieta il ricorso a un donatore esterno di ovuli o spermatozoi nei casi di infertilità assoluta. Ennesima bocciatura per la tanto discussa normativa italiana, dopo aver affrontato la questione della conservazione degli embrioni, della diagnosi preimpianto e del numero di embrioni da impiantare nell'utero materno, per la seconda volta la Corte era stata chiamata a giudicare la legittimità costituzionale di quella che è la norma simbolo della legge 40, cioè il divieto di fecondazione eterologa.
Già due anni fa la Corte costituzionale decise di restituire gli atti ai tribunali rimettenti, per valutare la questione alla luce della sopravvenuta sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo sulla stessa tematica.
(mercoledì 9 aprile 2014 alle 13:18)
Più letti del mese
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!